Home Appuntamenti Al via la prima edizione del Modena Food Valley

Al via la prima edizione del Modena Food Valley

Al via la prima edizione del Modena Food ValleyDalle ore 18 di venerdì 5 maggio alle ore 18 di sabato 6 maggio il centro storico di Modena ospiterà la prima edizione del “Modena WineFood Valley” promosso da Confesercenti Modena e organizzato dalla Lambruscheria. Per l’occasione la Lambruscolonga 2023 raddoppierà su 2 giornate di tour gastronomici con tantissime novità e un programma ricchissimo.

IL PROGRAMMA E GLI ARTISTI

La manifestazione ha inizio venerdì 5 maggio dalle ore 18 con l’avvio dei tour gastronomici della Lambruscolonga, i salotti letterari, e l’esposizione di 10 tele pittoriche del concorso Modena&Lambrusco.

La prima performance in diretta sarà in Calle di Luca dove il giovane street artist DREW NORI, noto tiktoker con 6,3 milioni di follower in tutto il mondo, 78 milioni di like e video con oltre 300 milioni di views, si esibirà creando un’opera d’arte pittorica dipingendo una sagoma di bottiglia alta 2 metri.

Dalle ore 19, in Largo San Francesco e Calle di Luca presenterà le sue nuove installazioni in esclusiva per la Lambruscolonga il noto artista internazionale LORENZO LUNATI. La nuova mostra di Lunati, che sarà svelata la sera stessa, promette di regalare una passeggiata tra le emozioni, quelle più forti.

A seguire davanti alla Lambruscheria di Calle di Luca il concerto del noto cantante LALO CIBELLI con il richiestissimo repertorio storico, a cui seguirà l’artista-cantautore GIORDANO CESTARI.

Contemporaneamente in Largo san Giorgio di fronte al Tigellino Ducale si esibiranno gli ONIRICA con brani anni ‘80-’90.

Dalle ore 19:30 l’artista modenese LORENZO FIORANELLI introdurrà un breve dibattito su “L’arte tra l’intelligenza artificiale e creatività umana” con esposizione di quadri creati dalla I.A. e da artisti modenesi.

Sabato 6 maggio sarà la volta di GIUSEPPE SIMONE, artista modenese d’adozione, che esporrà le sue ultime opere.

 

I SALOTTI LETTERARI E LE OPERE PITTORICHE

Venerdì 5 maggio dalle 18 alle 21 in più zone di Modena i 6 salotti letterari rappresentano una “preview” di BUK FESTIVAL dove si alterneranno gli scrittori Francesco ZARZANA (nonchè direttore di Buk Festival), Luigi GUICCIARDI, Orazio GIANNONE, Francesca MERCURY, Angela ALBANO, Alessia BELLINO, e la giornalista Valentina REGGIANI che presenteranno i loro libri all’attenzione dei 1500 partecipanti previsti per la Lambruscolonga che potranno sostare sotto i gazebo per ascoltarli.

Contemporaneamente in Largo San Francesco saranno esposte le opere del primo concorso pittorico “Modena&Lambrusco”.

Grande novità di quest’edizione i quadri gastronomici di ATIPICO, ovvero tele pittorica con spiedini di prodotti tipici che vanno a formare l’opera stessa.

 

LAMBRUSCOLONGA: 5 PERCORSI ENOGASTRONOMICI

La Lambruscolonga in questa diciannovesima edizione si snoderà come da  tradizione attraverso tutto il centro storico al fine di valorizzare sapori ed eccellenze, e i partecipanti potranno scegliere tra 5 diversi percorsi: D’ANNUNZIO, CARAVAGGIO, MICHELANGELO, DANTE ALIGHIERI, BOCCACCIO  composti da tappe raggiungibili a piedi, in bicicletta o monopattini, e ad ogni tappa si potranno degustare il lambrusco prescelto per quel locale e uno stuzzichino abbinato ad hoc dagli chef per esaltarne il sapore.

 

LA PRIMA LAMBRUSCOLONGA BRUNCH

Per la prima volta dopo 18 edizioni, la Lambruscolonga proporrà anche una versione “Brunch” nella giornata di sabato 6 maggio, ovvero 2 percorsi studiati apposti per la tarda mattina e primo pomeriggio (dalle 12 alle 16) con piattini “gourmet” studiati appositamente dai migliori chef.

 

EXPO DI PRODOTTI TIPICI E AUTO STORICHE

Sabato 6 maggio in Largo san Giorgio dalle 11 alle 18, contemporaneamente alla prima Lambruscolonga Brunch, saranno allestiti 7 stand rappresentanti i prodotti tipici della provincia modenese a marchio “Tradizione & Sapori”.

Inoltre saranno presenti gli espositori di GUSTABRISCOLA, le carte da gioco rappresentanti i sapori modenesi.

Dalle 13 alle 16 in Piazza Roma arriveranno le auto storiche Autobianchi A112 del CLUB MOTORI MODENA con Alessandro RASPONI, noto artista modenese.

Sarà presente per l’occasione anche un banchetto dell’associazione per la sensibilizzazione dell’endometriosi  “LA VOCE DI UNA È LA VOCE DI TUTTE”.

 

I BIGLIETTI

I ticket sono acquistabili online in prevendita sul nuovo sito www.lambruscolonga.it ad un prezzo compreso tra 19 e 23 euro. Aggiornamenti della manifestazione ogni 12 ore in tempo reale su Instagram, su Facebook, su Tik Tok, e sul canale Telegram LambroFans, con contenuti sempre nuovi realizzati dai ragazzi del LambroStaff, con una nuova comunicazione di stampo artistico dedicata in particolare ai vini proposti, creata per la manifestazione da Jessica Detti.

 

ACCOGLIENZA TURISTICA

L’evento continua ad avere convenzioni con Hotel e B&B locali per permettere ai tanti turisti di pernottare, e visitare al meglio la nostra città, per questa occasione 4 noti B&B del centro storico faranno lo sconto dal 10 al 15% ai turisti che pernotteranno per Modena WineFood Valley – Lambruscolonga e Buk Festival.

 

LA TORRE GHIRLANDINA IN REGALO 

In questa edizione gli organizzatori hanno scelto di premiare i partecipanti proveniente da fuori Emilia-Romagna regalando l’accesso alla Torre Ghirlandina con un voucher che sarà consegnato a tutti gli acquirenti del ticket Lambruscolonga provenienti da fuori regione. La visita potrà essere fatta entro il 31/12/23.

Sul sito e sui social della manifestazione per 15 giorni si è scelto di dare molto spazio ai tanti turisti interessati promuovendo il link del sito VISITMODENA.it da cui attingere preziose informazioni turistiche e territoriali.

TAGLIO DEL NASTRO CON LORENZO LUNATI 

Taglio del nastro il 5 maggio alle ore 19 in Largo San Francesco alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni locali,  i rappresentanti delle cantine vinicole assieme allo staff organizzatore e al noto artista Lorenzo Lunati che per l’occasione svelerà le nuove opere.

 



Articolo precedenteDl migranti, il governo pone la fiducia alla Camera
Articolo successivoGiornata mondiale della Croce Rossa: bandiera esposta sulla sede della Provincia a Modena