Home Modena ANCeSCAO Modena si rinnova: eletti i nuovi organismi provinciali

ANCeSCAO Modena si rinnova: eletti i nuovi organismi provinciali

ANCeSCAO Modena si rinnova: eletti i nuovi organismi provincialiLa Struttura Comprensoriale ANCeSCAO di Modena APS è presente sul territorio con 32 centri sociali e aree ortive aderenti e oltre 11.000 Soci rappresentando una realtà fortemente radicata e attiva in città e in provincia.

Storicamente improntata alla creazione di occasioni di socialità oggi ANCeSCAO Modena propone numerose attività per la popolazione anziana (e non solo) che spaziano dalla socializzazione intergenerazionale alla cultura, alla gestione delle aree ortive alla solidarietà e all’integrazione, tutto in stretta collaborazione con gli enti locali e numerose associazioni modenesi.

Martedì 2 Maggio, presso la sede di via 4 Novembre ex Macello, i rappresentanti eletti in occasione dell’Assemblea di elezione del nuovo Consiglio Direttivo per il triennio 2023-2026, si sono riuniti per designare le nuove cariche sociali: Presidente Mario Sgarbi, Vicepresidente Vicario Giancarla Piccinini, secondo Vicepresidente e Segretario Roberto Ricchetti, Tesoriere Mauro Martinelli e i Consiglieri Laura Astolfi, Cosetta Bottoni, Ruggero Cavani, Graziella Graziosi e Patrizia Tagliazucchi supportati dal Collegio dei Probiviri di cui faranno parte Villiam Martinelli, Renzo Levratti e Mariella Bruni. Presente all’incontro anche il Presidente Nazionale Esarmo Righini, modenese, a testimonianza del forte legame con l’Associazione Nazionale.

Obiettivi del nuovo gruppo dirigente, dove spiccano le quote rosa, saranno la valorizzazione del ricco patrimonio di conoscenze ed esperienze d’eccellenza che hanno sempre contraddistinto ANCeSCAO sul territorio, la promozione dei valori associativi e delle numerose iniziative che vengono messe in campo ogni giorno dai volontari nei centri, la realizzazione di nuovi ed importanti progetti che andranno a consolidare legami e collaborazioni fra realtà del terzo settore modenese. Ampio spazio anche al rafforzamento della comunicazione interna ed esterna per promuovere l’Associazione sul territorio.

 



Articolo precedenteColdiretti: UE dice no all’insalata in busta e magnum di vino
Articolo successivoComunità energetiche, obiettivi del Patto per il Lavoro e il Clima e valorizzazione dei giovani talenti